Bellini Group. Eccellenza e passione!

Blog / Quanto costa realmente mantenere un Riva d’epoca?

BLOG

Quanto costa realmente mantenere un Riva d’epoca?

 Al di là dei luoghi comuni e delle dicerie.

Chiunque abbia mai avuto anche solo un breve e lacunoso approccio al mondo della nautica non può non conoscere Riva, brand storico che sin dalle sue radici guidava lo stile, la tecnologia e l’eleganza delle imbarcazioni italiane.

Oggi i Riva costruiti tra gli anni 50 e gli anni 80 (‘96 l’ultimo Riva Aquarama costruito se volessimo essere precisi) sono oggetti di culto e con considerato il limitato numeri di pezzi presenti sul mercato è assimilabile alla tiratura delle opere d’arte.

Del modello di punta dei Riva D’epoca ad esempio, Riva Aquarama, ne sono censiti ca. 600 restanti al mondo.

Queste opere d’arte essendo interamente costruite in legno richiedono manutenzione e questo è il tema di questo articolo.

È luogo comune considerare la manutenzione ordinaria e i relativi costi di gestione dei Riva d’epoca come estremamente costosi, motivi per i quali spesso si rimane scettici sull’acquisto e impauriti sull’impatto economico che questi avranno sul futuro valore dell’imbarcazione. 

Niente di più sbagliato. 

La premessa, ovvia, è che i Riva d’epoca sono più delicati, proprio perché in legno, di qualsiasi altra imbarcazione in vetroresina, ma portano con sé un grandissimo vantaggio. 

Scendiamo nel concreto. 

Oggi un Riva Aquarama normale 3a serie ha un valore di mercato in ottime condizioni di ca. 500.000,00 €.

Dividiamo i costi fissi dai costi variabili di utilizzo.

Costi fissi:

Ipotizziamo che la barca venga messa in rimessaggio sul lago d’Iseo, luogo di nascita e ricco di maestranze attente e appassionate a queste imbarcazioni. 

Oltre al rimessaggio abbiamo i costi di manutenzione ordinaria, in particolare, invernamento e svernamento dei motori, categoricamente fatto da meccanici specializzati (olio nei cilindri e scarico dell’acqua completo dal circuito motore) e un tagliando che in media viene fatto ogni 3 anni circa.

In aggiunta prima dell’invernamento viene messo l’olio di vaselina per preservare tutte le cromature, un deumidificatore interno prima della copertura finale per evitare odori sgradevoli e muffa durante l’umido inverno e un lavaggio accurato completo

In questo caso il totale dei costi sopra indicati non supera i 5.000,00 € annui quindi meno dell’1% rispetto al valore dell’imbarcazione! 

Se l’imbarcazione viene tenuta correttamente dal cantiere che le ospita, un restauro completo può preservare l’imbarcazione per svariati anni, sicuramente sopra i 15, salvo un ciclo di vernice fatto da 5 mani a forno a fronte dell’assorbimento del mogano.

In termini puramente economici, il bilanciamento tra valore dell’imbarcazione e costi di mantenimento dei Riva d’epoca è indiscutibilmente vantaggioso. 

I costi straordinari (eccetto eventi accidentali, comunque generalmente coperti da assicurazione) sono i seguenti:

Antivegetativa, solo nel caso in cui l’imbarcazione partisse per una gita al mare per ipotizziamo 1 mese. 

Trasporto per il trasferimento durante il periodo estivo e ovviamente benzina 

Per portare un Riva Aquarama ad esempio da Iseo in costa azzurra, St. Tropez ad esempio ci vogliono ca. 6.500,00 di trasporto (andata e ritorno incluso) sommate a circa 2.500 € di preparazione per l’acqua salata incluso antivegetativa. 

In questo caso la vacanza di un mese sulla costa più chic del mediterraneo costa circa 4.500,00 € benzina che chiaramente dipenderà da quanto verrà utilizzata.

Di ritorno dal mare, il vostro Riva d’epoca necessiterà solo di un bel giro in acqua dolce per pulire il circuito e una bella lavata profonda per togliere ogni piccolo residuo corrosivo di sale. 

Anche in questo caso, la vostra vacanza in costa azzurra con un bellissimo Riva d’epoca ha impattato poco più del 2% sul valore totale dell’imbarcazione.

Se teniamo in considerazione che negli ultimi 40 anni il tasso medio di rivalutazione annua di un Riva Aquarama è stato dell’8% ca. Siamo di fronte a un divertentissimo investimento che nonostante i costi di utilizzo continua a creare valore.

Rimessaggio Riva d’epoca 

Restauro Riva d’epoca

 

ARTICOLI CORRELATI
9 Febbraio 2024

La collezione Riva Vintage di Bellini: storia...

Scopri di più
Vuoi maggiorni informazioni?

Mostra interesse