Bellini Group. Eccellenza e passione!

Blog / Un giorno speciale, il 100° compleanno dell’Ing. Carlo Riva

BLOG

Un giorno speciale, il 100° compleanno dell’Ing. Carlo Riva

Ogni giorno abbiamo la fortuna di essere a contatto con le creazioni più prestigiose che una mente umana abbia mai creato nel mondo della nautica, i Riva d’epoca.
Opere che permettono al genio dell’Ing. Carlo Riva di non abbandonarci mai e di innamorarci perdutamente, anche ai nostri giorni, di questi oggetti iconici e senza tempo.

In questa giornata speciale, 24 febbraio 2022, Romano Bellini desidera celebrare l’anniversario del 100° compleanno dell’ing. Riva raccontando i ricordi più cari.

Una decina di anni fa, Romano ha avuto l’onore di essere invitato alla celebrazione del 90° compleanno dell’ing. Riva presso la sede dei cantieri Riva di Sarnico.
Proprio in quest’occasione, nell’amata “Plancia” e studio dell’ingegnere, c’è stato il primo incontro tra i due, consolidato da una piacevole chiacchierata destinata poi a trasformarsi in una profonda e stimata amicizia.

Romano Bellini con grande emozione racconta quel preciso momento impresso nella sua memoria:
“In quell’occasione ho avuto modo di chiacchierare a lungo con lui e di ricevere i complimenti, da sempre i più graditi, per la passione per i suoi Riva d’epoca e per il lavoro di restauro che ogni giorno svolgo con la mia azienda per portare queste imbarcazioni alla prima perfezione.
Mi ricordo che preso dall’entusiasmo decisi di invitarlo a visitare il risultato di questa grande passione, ricca di sacrifici e soddisfazioni: la collezione di Riva d’epoca.
Non vedevo l’ora di poter passare insieme a lui vicino alle barche della collezione, non sapevo quando ma la sua risposta era stata positiva e di buon auspicio, sapevo non sarebbe venuto meno alla sua promessa”.

E così con grande sorpresa, il 7 agosto 2013, Romano Bellini riceve una telefonata da parte dell’ingegner Riva.
Questione di un paio d’ore per l’arrivo e l’accoglienza a Bellini Nautica.
Tutt’ora molto commosso Romano racconta quel momento:
“Felicemente l’ingegnere arriva ed insieme andiamo verso il luogo dove custodivo tutti i nostri Riva d’epoca. Noto i suoi occhi farsi lucidi, un’emozione per lui vedere tutte le sue creazioni insieme.
Ad ogni modello si sofferma e mi racconta “vita, morte e miracoli” di ogni imbarcazione con curiosi aneddoti riguardanti la storia di ciascun modello. Io, affascinato, ascolto i suoi racconti come se stessi sfogliando un’enciclopedia.
Prima di uscire mi stringe la mano e mi dice: “Non avrei mai immaginato che lei avesse tutta questa passione per le mie barche”, lo ricordo come se fosse ieri, lo ringrazio felice ed orgoglioso. Ci ripromettiamo di vederci almeno un paio di volte l’anno per un pranzo insieme”.

Anche in quest’occasione Carlo Riva lascia nuovamente una promessa ed inutile dire che fu mantenuta negli anni successivi. Ad ogni appuntamento Romano Bellini ascolta con piacere ed ammirazione i racconti e gli aneddoti.

L’ingegnere riconosce a Romano questa grande passione tanto da fargli recapitare una gigantografia con una dedica: ” A chi apprezza e conosce l’anima delle mie barche”.

Tutti i visitatori della collezione Bellini possono ammirarla e Romano ci confessa: “Custodisco con orgoglio e gelosia quella dedica!”

Le sorprese degli appuntamenti con Carlo Riva non finiscono. E’ così che una domenica di maggio del 2015, Romano riceve una chiamata.Ancora una volta è l’ingegnere!

Questa volta Carlo chiese di poter esaudire un desiderio: vorrebbe uscire a bordo di un Riva Aquarama con Romano. E così, insieme, navigarono in lungo e in largo sulle acque del Lago d’Iseo, Carlo spiegò la rotta da tenere e come dosare gli acceleratori in virata.
I due trascorsero un pomeriggio all’insegna di una grande amicizia con discorsi in cui stima e passione reciproca erano i protagonisti.  

Siamo orgogliosi di poter conservare l’heritage dei Riva d’epoca. E’ una storia che continua a vivere tra le nostre mura.
Ogni giorno il team di Bellini Nautica coglie da questo mondo fonte di grande ispirazione.
La volontà è quella di continuare a portare rispetto e valorizzare al meglio queste imbarcazioni d’epoca con la meticolosità, l’impegno e sacrificio che contraddistingue le fasi di restauro e non solo.  

Ed ancora una volta, nel giorno del 100° anniversario di nascita di Carlo Riva, vogliamo ricordare il genio ed il maestro della nautica da diporto.
Grazie Ing. Carlo Riva per averci trasmesso la sua passione intramontabile per l’oggetto d’eccellenza senza tempo, di cui ci si innamora facilmente.

ARTICOLI CORRELATI
9 Febbraio 2024

La collezione Riva Vintage di Bellini: storia...

Scopri di più
Vuoi maggiorni informazioni?

Mostra interesse