Bellini Group. Eccellenza e passione!

BLOG

Orgoglio italiano nella classifica costruttori

Gli yacht che navigano in cima al mondo dal gruppo Ferretti di Forlì al Cantiere delle Marche, ecco le top aziende ai primi posti nella classifica internazionale dei costruttori.

Viareggio è sempre in testa perché molti grandi brand della nautica sono concentrati lì, ma l’Adriatico sta diventando un grande polo della costruzione degli yacht perché ci sono diversi cantieri importanti nell’arco di pochi chilometri. Ricordando la potente presenza soprattutto di Ferretti, Cantiere delle Marche e dell’Isa del gruppo Palumbo che sta diventando una grande realtà, la seconda del Paese.

La classifica, a cui poi il mondo della nautica fa riferimento, è quella che viene stilata tutti gli anni da “Global Order Book”. I primi tre marchi di questa classifica vedono al primo posto Azimut – Benetti che ha un cantiere a Fano. Successivamente il gruppo Ferretti che ha il suo cuore a Forlì, una base a Cattolica ed un’altra a Mondolfo nel Fanese, con Pershing e Itama nonostante il grosso della produzione è su Ancona dove c’è la divisione di grandi yacht sopra i 40 metri.

Nei cantieri di Ancona vengono costruite non solo tutte le ammiraglie del gruppo ma anche per un marchio mito del settore, come “Riva”. E proprio sul porto di Ancona è stato varato il 50 metri, marchiato Riva, ordinato da Piero Ferrari, fra l’altro azionista del gruppo Ferretti.

Ad Ancona vengono realizzati anche i grandi yacht della Pershing e di Custom Line, tutti brand Ferretti. Se non fa specie che in questa classifica mondiale ci siano i giganti del settore come Azimut e Ferretti, salta invece all’occhio il fatto che tra i primi venti costruttori ci siano altri due cantieri con basi in Adriatico.
Uno è il gruppo Palumbo con Isa Yacht e l’altro appunto, al 18° posto della classifica, i Cantieri navali delle Marche, che vedono alla presidenza Gabriele Virgili e come amministratore delegato e cofondatore Ennio Cecchini.
Il tutto senza dimenticare il cantiere navale di Pesaro che si è specializzato nel refitting degli yacht.

La classifica stilata da “Global Order Book” è particolare perché ha come parametro i metri barca in costruzione: insomma si ragiona a chilometri. Solo il gruppo Ferretti tra i vari cantieri dislocati lungo l’Adriatico occupa circa un migliaio di dipendenti. Molte decine di quelli di Azimut Benetti nel sito produttivo di Fano, dove ha in costruzione un grande capannone, quindi c’è Ferretti a Forlì con le sue basi a Cattolica, Mondolfo ed Ancona e per terminare il cantiere Isa Group di Palumbo e i Cantieri navali dell’Adriatico.

È opportuno anche ricordare in questa classifica il cantiere nautico Cranchi che grazie alla sua continua ricerca e innovazione sta ottenendo buoni risultati.

Il cantiere nautico Cranchi è stato fondato nel 1870 da parte di Giovanni Cranchi sul lago di Como.
All’epoca il cantiere fabbricava barche per i pescatori, da trasporto cargo o di passeggeri. Negli anni ’50 decise di occuparsi della produzione di barche in legno. Nel 1970, un secolo dopo la creazione del cantiere, Cranchi continua a produrre barche di ottima qualità, performanti e affidabili.
Con una produzione 100% italiana, Cranchi ha concepito una gamma di yachts tra i 24 e i 66 piedi. Dopo 5 generazioni, la filosofia del cantiere è riconosciuta per i suoi valori: prodotti innovativi, qualità molto alta e manodopera qualificata.

Scopri di più e contattaci per i test drive presso il Cranchi Marine Test Centre

Settimana dopo settimana gli yacht si alterneranno al Marine Test Centre, in modo da rendere possibile, all’interno del periodo del Cranchi Private Show, la prova in mare di tutta la gamma, compresi i modelli più recenti e le anteprime che Cranchi Yachts presenterà a Boot Düsseldorf 2021.

Al fine di assicurare a tutti gli ospiti la migliore esperienza possibile e di garantire il rispetto delle norme sanitarie, per partecipare al Cranchi Private Show è necessario prendere appuntamento con il nostro sales team alla mail battista@bellininautica.it

Contattaci per fissare un appuntamento e partecipare al Cranchi Private Show.

Mostra interesse